giovedì 9 aprile 2020

Dal check-up al revamping per evitare 50mila euro di perdite

Dal check-up al revamping per evitare 50mila euro di perdite

In qualità di partner tecnico di ACEPER, l’associazione certificata che tutela gli interessi dei produttori di energie rinnovabili, ad Ecotechno Impianti è stato richiesto di effettuare il check-up di un impianto fotovoltaico a Limbiate da 25,20 kWp - costituito da 112 moduli MOSERBAER da 225Wp installati su due falde di identiche dimensioni ed orientate in maniera speculare - entrato in esercizio ad aprile 2011 ed incentivato in secondo Conto Energia.

Durante il sopralluogo tecnico in sito condotto a gennaio 2020 sono state rilevate le caratteristiche significative dell’impianto ed esaminata la documentazione tecnica ed amministrativa. È stato inoltre analizzato lo stato di fatto dell’impianto fotovoltaico e ne è stata rilevata l’effettiva configurazione.

Il check-up dell'impianto fotovoltaico per rilevare anomalie

L’impianto fotovoltaico sin dal primo anno di esercizio ha avuto una produzione al di sotto delle attese. La causa della mancata produzione risiede principalmente nella scarsa qualità dei moduli fotovoltaici installati che a soli 8 anni dall'entrata in esercizio presentavano evidenti problemi di delaminazione. Questo ha determinato una perdita di isolamento verso terra dei moduli e delle stringhe fotovoltaiche con conseguenti continui arresti degli inverter. Sono stati inoltre riscontrati evidenti segni del difetto “bava di lumaca” sulla maggior parte dei moduli; lo stato del sistema di fissaggio è stato inoltre valutato non idoneo data la presenza di alcuni morsetti allentati. La mancanza di una attenta e regolare manutenzione dell’impianto ha contribuito al rapido peggioramento della situazione, aggravata dall'assenza di un sistema per il monitoraggio da remoto in grado di individuare tempestivamente le anomalie di stringhe e inverter.

Le perdite economiche dovute alla mancata produzione

La produzione simulata comunicata sul portale GSE indicava un valore atteso di 27.720 kWh/anno, considerato in linea con i dati di producibilità ricalcolati in funzione delle reali condizioni di esposizione dell’impianto. Le produzioni reali presentavano elevati scostamenti rispetto ai valori di stima: in particolare per l’anno 2018 è stato raggiunto il picco negativo del 27,6%. La somma delle perdite da Conto Energia + perdite da energia immessa/scambiata al momento del check-up superava i 13.000 €; è stato possibile stimare una perdita economica fino a fine Conto Energia (quindi al ventesimo anno di servizio dell’impianto) pari a circa 50.000 €.

L'intervento di revamping dell'impianto fotovoltaico

L’esito del check-up è stata la proposta di un intervento di revamping fotovoltaico consistente nella sostituzione totale dei moduli fotovoltaici, suddiviso in più fasi:

  • Rimozione e posa a terra dei 112 moduli MOSERBAER 225Wp esistenti;
  • Rimozione cavi esistenti;
  • Fornitura nuovi moduli fotovoltaici (n. 69 Sunpower Serie Maxeon II 360 COM da 360Wp);
  • Posa nuovi moduli fotovoltaici;
  • Fornitura e posa materiale di elettrico per cablaggio stringhe;
  • Cablaggio moduli nuovi;
  • Smaltimento moduli esistenti;
  • Comunicazione modifica effettuata al GSE.

La sostituzione dei pannelli con i nuovi Sunpower MAXEON

Il fornitore dei moduli installati inizialmente non è più sul mercato e quindi non è stato possibile fare ricorso alla garanzia di prodotto rilasciata al momento dell’acquisto. La scelta dei nuovi moduli è stata fatta considerando la qualità dei produttori e le garanzie di prodotto e di produzione che offrono. In particolare Sunpower garantisce una produzione del 92% al 25 anno ed una garanzia di prodotto di 25 anni.  Quindi si è deciso di optare per i moduli della Serie MAXEON II 360-COM, che possiedono tutte le certificazioni richieste dal GSE per poter mantenere gli incentivi previsti:

  • Certificazione IEC61215
  • Certificato di factory inspection
  • Certificazione ISO 9001
  • Certificazione OHSAS 18001
  • Certificazione ISO 14000
  • Attestazione di adesione a consorzio per lo smaltimento

Con questi pannelli ad altissima efficienza sono state evitate zone che prima erano in ombra, in prossimità del parapetto, con evidenti perdite di produzione: grazie a questi moduli di maggior potenza nominale è servito meno spazio per l’installazione, sfruttando così al meglio la superficie a disposizione e superando problematiche di design iniziale. Dello smaltimento dei vecchi moduli si è occupata direttamente Sunpower, trattandosi di sostituzione in un impianto di potenza superiore a 10 kWp.

È stato infine installato un sistema di monitoraggio remoto in collaborazione con il partner Solarnet per tenere sempre sotto controllo l’operatività dell’impianto.

Per ricapitolare

Principali problematiche rilevate a seguito delle analisi condotte:

  • Presenza di difetto estetico “bava di lumaca” sulla maggior parte dei moduli
  • Fissaggio dei moduli non idoneo
  • Gravi probabili problemi di isolamento del generatore fotovoltaico
  • Assenza di sistema di monitoraggio remoto

Soluzioni implementate:

  • Revamping con sostituzione di tutti i moduli fotovoltaici con nuovi modelli Sunpower MAXEON II 360-COM più performanti e in grado di garantire performance e durata nel tempo.
  • Installazione di un sistema di monitoraggio remoto Solarnet in grado di misurare in tempo reale il funzionamento di stringhe e inverter ed individuare tempestivamente le anomalie per evitare perdite rilevanti.
  • Stipula di un contratto di manutenzione programmata e lavaggio impianto. La programmazione di interventi periodici comprensivi di operazioni di lavaggio moduli, manutenzione ordinaria (controllo stato di componenti e apparecchiature, serraggio morsetti, ecc.), pulizia delle apparecchiature (filtri e dissipatori) determina un apporto positivo all'efficienza globale dell’impianto fotovoltaico.
  • Stipula di un contratto di gestione amministrativa delle pratiche relative all'impianto, al fine di garantire una corretta gestione degli adempimenti relativi ai rapporti con enti quali il GSE, il Gestore di rete locale, il Fornitore di energia elettrica, l’Agenzia delle Dogane, l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas.

Tali interventi sono fondamentali per assicurare la regolarità nell'accreditamento delle somme previste dalla vendita dell’energia e dall'incentivazione.

Ecotechno impianti - Efficienza energetica, Energie rinnovabili

Ecotechno Impianti srl a socio unico
Capitale sociale € 60.000 i.v.
C.F./P.IVA 02706760184

Privacy Policy

contatti

Viale Romera, 4 - 27050 Torricella Verzate (Pavia)
0383 896298

Richiedi preventivo